Salute in casa e incidenti domestici

Giovedì 22 maggio, a Camino al Tagliamento presentazione del progetto

“Salute in casa e prevenzione incidenti domestici”

Partirà dal Distretto di Codroipo e, in particolare, dalla Biblioteca comunale di Camino al tagliamento (UD) il progetto pilota informativo/formativo “Salute in casa e prevenzione incidenti domestici”,  che verrà presentato giovedì 22 maggio, inizio ore 15,30, presso la Biblioteca comunale di camino al Tagliamento.

L’iniziativa è promossa da Federsanità ANCI FVG, ASS n. 4 “Medio Friuli”, Distretto e Ambito distrettuale di Codroipo, AUSER FVG, in attuazione del protocollo regionale “Per l’invecchiamento attivo e le sinergie tra generazioni” e realizzata  in collaborazione con la Consulta delle Associazioni dei Disabili e il CRIBA – Centro Regionale di Informazione sulle Barriere Architettoniche FVG, con il patrocinio del Comune di Camino al Tagliamento.

            La finalità dell’incontro  è quella di condividere il progetto con le istituzioni e i referenti del territorio e illustrarne le modalità di svolgimento e i possibili sviluppi. In particolare, il progetto sperimentale del corso informativo/formativo per volontari dell’AUSER FVG (in questa prima fase e successivamente ampliabile), si avvale del contributo dgli esperti del settore sanitario e sociosanitario, della Consulta delle associazioni dei disabili, del CRIBA e dei principali referenti tecnici (es. vigili del fuoco, progettisti, etc.).

In sintesi, per  tre pomeriggi (22 e 27 maggio e 3 giugno),  qualificati relatori coinvolgeranno i partecipanti su temi quali la percezione del rischio e la sicurezza nell’ambiente domestico, con particolare riguardo alla sicurezza delle persone anziane, ma non solo.

La prevenzione degli incidenti domestici verrà trattata nei diversi spazi della vita quotidiana quali l’esterno degli edifici, gli accessi e il giardino/orto, nonchè all’interno delle abitazioni, la zona giorno e quella notte (accessibilità, arredamento, bagno, etc.). Parallelamente si parlerà di prevenzione del rischio nelle sue diverse declinazioni, in relazione a fuoco, elettricità, sostanze chimiche, gas, acqua, cadute, posture e movimento, nonché di salute in generale, progetti realizzati, o in via di realizzazione attinenti l’argomento.

            In sintesi, il progetto si propone di costituire una “buona pratica” di coordinamento per la prevenzione gli incidenti domestici, a partire dall’attivazione di sinergie e alleanze sul territorio, tra cittadini, istituzioni, associazioni ed esperti di diversi settori (medici, operatori sociosanitari, vigili del fuoco, architetti, dottori forestali, etc.).

                 Il programma prevede, l’introduzione e i saluti del Sindaco di Camino al Tagliamento, Beniamino Frappa, dei presidenti di Federsanità ANCI FVG,  Giuseppe Napoli, di AUSER FVG, Gianfranco Pizzolitto, della Consulta delle Associazioni dei Disabili FVG, Vincenzo Zoccano, del direttore del Distretto di Codroipo, Gianfranco Napolitano, del direttore generale di ASS n.4 Medio Friuli, Giorgio Ros e del presidente dell’Ambito distrettuale di Codroipo, Fabio Marchetti, sindaco di Codroipo.

Seguiranno le relazioni di :  Annamaria Vacri, Dipartimento Prevenzione ASS n. 4 Medio Friuli (” I nonni : una risorsa anche in termini di sicurezza”), Michele Franz e Paola Pascoli, del Centro regionale di informazione sulle barriere architettoniche – CRIBA FVG ( “Area esterna e ingresso all’abitazione : ostacoli imprevisti e pericoli da evitare”), Sebastiano Marchesan, per la Consulta delle Associazioni dei Disabili FVG ( ” I passi carrai e la sicurezza del pedone”) e Antonio De Mezzo, dottore forestale dell’ Ordine regionale dottori agronomi e forestali (“La gestione del giardino e la sicurezza delle aree verdi”).

Volantino della manifestazione